mercoledì 2 agosto 2017

Grotta Rame - lezioni di mineralogia


Martedì primo agosto, lezioni di mineralogia grazie alla grande esperienza di Marcello, sempre disponibile a condividere con gli amici la sua conoscenza in materia.

Ritrovo a Portoferraio alle 17,00 quindi rotta verso la vecchia officina lungo lo sterrato della Costa dei Gabbiani dove parcheggiata l'auto, lentamente iniziamo a scendere verso la miniera del Vallone.

L'appassionato Mario, ormai mezzo geologo, da un iniziale "del lei" passerà presto ad un "del tu" tempestando letteralmente di domande il gentilissimo Marcello; Luigi, Simone ed io ascoltiamo con interesse la loro conversazione, intervenendo saltuariamente con più semplici quesiti.

La galleria benché priva della consueta umidità, regala comunque immagini sempre suggestive.
Tappa obbligata per gli appassionati del settore, da visitare usando il massimo rispetto per il luogo, elmetto di protezione e prestando la massima attenzione.

Max

lunedì 31 luglio 2017

30 luglio 2017 - Visita al Volterraio


A seguito dell'ultimazione dei lavori di restauro, come pubblicato da Tenews il 19 luglio scorso, decidiamo di effettuare una visita per valutarne il risultato.

Impossibile non notare il sostanzioso intervento di manutenzione al sentiero che porta al castello, veramente ben eseguito (incendio a parte...).
Adesso la salita è sicuramente più agevole grazie ai numerosi scalini realizzati con l'ausilio di traverse in castagno.

Utile anche la panchina posizionata di fronte all'ulivastro, peccato che la visuale su Portoferraio sia completamente occlusa dalla pianta. 

La chiesa di San Leonardo, a metà salita, pare sia ancora interessata dall'opera di restauro e messa in sicurezza.

Avvicinandoci al maniero, purtroppo balza subito agli occhi la ringhiera in metallo nera che circonda l'ingresso e tutto il lato sud ovest.
Esteticamente ripugnante, allontana sicuramente l'intera struttura dal suo legittimo periodo storico, trasportando il tutto in un presente privo di quel fascino che avventurasi al castello mi ha sempre regalato; manca solo il binocolo a pagamento e siamo a posto!
Patetica anche la visuale dalla panchina collocata sotto le mura, vista a strisce orizzontali.

Un bravi quindi per quanto riguarda il percorso, mentre pollice verso per l'assurda ringhiera.

Max

lunedì 3 luglio 2017

Trekking del 02 luglio 2017- Riesando


Località Le Panche, comune di Rio nell'Elba, iniziamo il cammino all 8.47, la temperatura è piacevole.
Sfruttiamo un facile sentiero in quota (privo di numerazione) per raggiungere l'asfalto della Falconaia, quindi dopo un paio di tornanti in discesa, proseguiamo verso l'eremo di Santa Caterina.

Lo raggiungiamo alle 9.32, è tutto chiuso, Giardino dei Semplici compreso, la cosa comunque non ci disturba, l'abbiamo visitato recentemente.
Proseguiamo invece lungo il sentiero, veramente ben tenuto per gran parte dei suoi 800 metri, con cui arriviamo sulla provinciale 33.

La percorreremo per 500 metri per deviare sulla destra, da dove parte il sentiero 59 che porta al castello del Giove.
La salita non è trascurabile, ma il bellissimo panorama che si gode dalla sommità e le rovine del maniero sono veramente da non perdere.

Le mura sembra siano state oggetto di recente pulizia dalla vegetazione, almeno per una buona parte, cosa che permette di ammirarne agevolmente la struttura.

Rammarico per l'esaurimento della batteria della mia macchina fotografica, avrei scattato volentieri altre foto.

Ore 10.20, evitando di ripercorrere il cammino a ritroso, effettuiamo un ampia curva attraverso l'area mineraria e raggiunto il cimitero di Rio Marina, risaliamo lentamente fino a Rio nell'Elba, ci arriviamo alle 12.16 e vista l'ora, decidiamo di fermarci diversi minuti per gustare uno squisito totano ripieno ed un'ottima birra dell'Elba.

Max