Calamita Trail 2019





3° Edizione

08 dicembre 2019


Importanti cambiamenti per questa terza edizione, la principale è che lo svolgimento è stato possibile grazie all'Atletica Isola d'Elba che ha svolto un ruolo determinante nella richiesta della manifestazione presso il Comune di Capoliveri e Tenuta delle Ripalte.

Riguardo al percorso, di circa 16 km e con un'altimetria di +600 circa, sarà segnalato con fettuccia Salamon e frecce di indicazione rosse su sfondo bianco, .

Ritrovo, partenza ed arrivo presso il Museo Vecchia Officina, al sesto km della strada che da Capoliveri porta verso la Tenuta delle Ripalte.

Sempre presso il museo, gentilmente aperto per l'occasione, sarà possibile ritirare i pettorali dalle 8.30 alle 9.15; mentre la partenza sarà alle 9.30.

Quota d'iscrizione: 10 €

Alle ore 12.00 circa, verrà effettuata la premiazione dei primi tre classificati (sia M che F) presso il museo Vecchia Officina.


premio 1° classificati


Si ricorda che non è richiesto il certificato medico sportivo, ma sarà sufficiente firmare una liberatoria al momento del ritiro pettorali.

Importate sarà effettuare la preiscrizione entro venerdì 6 dicembre, comunicando i propri dati (nome e cognome, data di nascita, n° di cellulare ed indirizzo email) per whatsapp al numero 328 5910863 o per email all'indirizzo: calamitatrail@gmail.com

Gli atleti dovranno effettuare il percorso in completa autosufficienza, verrà comunque predisposto un punto acqua lungo il tracciato (al 9° km circa), si consiglia il cellulare al seguito; all'arrivo verranno offerti liquidi, dolci, frutta.

Nel caso di avverse condizioni meteo la manifestazione potrebbe essere rinviata ad altra data e per motivi tecnico/organizzativi potrebbero essere apportate modifiche al percorso.

Per coloro che volessero soggiornare in zona il sabato sera, la Tenuta delle Ripalte mette a disposizione al prezzo promozionale di 25 € a persona appartamenti di 2/3 posti letto.
Vi invitiamo quindi a contattare la struttura per maggiori informazioni.

Si ringrazia infine il Comune di Capoliveri, la Caput Liberum e la Tenuta delle Ripalte per la disponibilità e la gentile collaborazione.


Descrizione Percorso:
Partenza dal museo Vecchia Officina lungo l'ampio sterrato verso la Tenuta delle Ripalte per circa 1.5 km, quindi repentina svolta a sinistra per affrontare la prima leggera salita.

Si continua a salire per poi ritornare sullo sterrato principale attraverso un single track il cui tratto finale necessita di attenzione. 
Superata la vasca di raccolta dell'acqua si scende sulla destra verso lo sterrato che porta alla spiaggia del Remaiolo, ma una volta raggiunto invece di scendere verso la spiaggia, si sale sulla sinistra.
Un facile su e giù lungo la Tenuta delle Ripalte per scendere poi verso la miniera del Ginevro con un bel quanto tecnico single track.

Quindi tutta salita, attraversando il centro del Villaggio e proseguendo verso Poggio Fino dove tenendo la sinistra si prosegue sull'anello alto fino a raggiungere la vasca antincendio e con la spettacolare discesa del Polveraio si ritorna al museo e quindi all'arrivo.
Probabilmente presso la miniera del Ginevro, sarà allestito un punto acqua.


percorso in fucsia



Anche il Calamita Trail aderisce a:


Io non getto i miei rifiuti 
E’ una campagna promossa da Spirito Trail e rivolta a tutti i veri trailers, atleti e organizzatori, per tutelare l'ambiente e la natura. Troppo spesso durante le gare si vedono sul tracciato rifiuti lasciati dai partecipanti. Una maggiore sensibilizzazione servirà a far capire a tutti che le corse trail non possono prescindere da questa semplice regola: non si gettano rifiuti per terra! Aiutateci a diffondere questo messaggio alle vostre gare, con i vostri siti, i vostri blog, o semplicemente con il passaparola. 

Grazie!
* * * 

Come è andata?

Bene, veramente bene!
La giornata è stata assolutamente piacevole, un vero colpo di fortuna in un autunno caratterizzato da abbondantissime piogge;
il percorso molto apprezzato dai concorrenti e segnalato correttamente (anche se non perfettamente), comunque stavolta nessuno ha sbagliato strada;
l'organizzazione decisamente migliorata grazie:
alla professionalità e nutrita presenza dei volontari della pubblica assistenza di Capoliveri;
all'amico Mario che con la sua mtb ha ricoperto il ruolo di scopa in maniera impeccabile;
a Martina ed Alessia per il tifo e le foto;
alla moglie per il ristoro principale (ottima la torta vegan)
a Massimo per il punto acqua al 9° chilometro;
a Luigi per le picconate pre gara per rimediare ai danni provocati dagli acquazzoni al percorso;
all'aiuto fornito dal Presidente dell'Atletica Isola d'Elba per gli adempimenti burocratici;
ed alla fantastica disponibilità del Comune e della Caput Liberum che hanno messo a disposizione il museo Vecchia Officina (location della gara).

Vi garantisco che la gioia e la soddisfazione nei volti dei partecipanti al traguardo, non hanno prezzo.

Concludo così con un grandissimo grazie a tutti e con la speranza che per la prossima edizione ci sia qualcun altro a tirar le redini, io son stufo di vedervi correre!

Max

A seguire la classifica: